Il Genio Impossibile

Un genio decisamente bizzarro, senza lampada e senza padrone, abita ora in una piccola teiera e gira il mondo alla ricerca del fantomatico strofinatore… Il suo dilemma lo ossessiona perchè un genio senza padrone non può esaudire i desideri!

L’unico modo per riuscire nel suo scopo di ottenere la libertà, sarà quello di convincere tutto il pubblico che lui è davvero un genio e lo farà mostrando effetti e numeri unici al mondo fino a spingere tutta la folla ad esaudire un desiderio solo. Il suo desiderio è quello di stupirli e farà di tutto per riuscirci!

Il genio impossibile è uno spettacolo che mescola le più svariate discipline artistiche con la capacità di
interagire col pubblico. Giocoleria, magia, pantomima, fachirismo, equilibrismo, ritmo e comicità si fondono per dare vita ad un’esperienza unica nel suo genere dove ogni tipo di pubblico può essere soddisfatto.  Lo spettacolo infatti può essere sia verbale che solo musicale, più lungo o più corto (vedi scheda tecnica), più comico o più onirico e fiabesco.  La vera abilità di Shezan è proprio quella di intuire le reali esigenze del pubblico per realizzare lo spettacolo su misura per loro! Chi meglio di un genio può esaudire ogni richiesta?

Lo spazio minimo richiesto per l’artista è di circa 4×4 metri come area di esibizione (oltre questa superficie è necessario tenere conto dello spazio in cui sosta il pubblico in caso non ci siano le sedie)
Non è necessario un palco rialzato ma è gradito nel caso fosse a disposizione.

I tempi
 di allestimento sono di circa 30 minuti per Montaggio e Smontaggio nel caso debba portare anche

Audio e luci
Se l’impianto è già presente si riducono a 5/10 minuti
Necessito di almeno una presa di corrente standard (sia industriale che civile va bene, purchè sia da 220 v.)
Dispongo di impianto audio e luci base per essere autosufficiente.
Dove sia già presente un impianto mi appoggio al suddetto ma non ho comunque bisogno di un tecnico a disposizione.
Qualora non ci fosse la presa di corrente a disposizione posso cmq lavorare in maniera autonoma ma con un impianto audio luci ridotto.(vi invito in questo caso a discuterne prima per capire come gestire al meglio al situazione.

Si tratta di uno spettacolo di Piazza, non di strada:
Non mi esibisco su piccole vie strette con passaggio che resterebbero bloccate.
Non mi esibisco ai tavoli mentre la gente mangia.
Non mi esibisco con un gruppo musicale a 50 metri che spara musica a caso.

NB: Se hai superato incolume gli ultimi tre punti sono l’artista giusto per te!!!
Mettimi nelle condizioni di dare il massimo ed io farò anche di più..  Parola di Genio!!!